Relazione riunione del Clero Pastafariano

Relazione tecnica di riunione del Clero dellla Chiesa Pastafariana Italiana.

 

Alla riunione del 23/IX/2012 tra il Supremo Capo Rev. Al Zarkawi, il Profeta Rev. Rocco Penitenziagie, il Frescovo di Roma Rev. Roberto ed il Rev. Alberto tenutasi a Roma, dopo aver trattato diversi argomenti si sono decise le linee principali della Chiesa Pastafariana Italiana.

 

A lungo termine si sono decisi questi obiettivi:

 

A – esenzione dall’IMU per le case dei Pastafariani, esse sono da considerarsi luoghi di culto

B – accesso all’8 x mille

 

A medio termine si sono decisi questi obiettivi:

 

A – accesso nelle scuole per l’insegnamento di religione

B – intesa con lo Stato Italiano e riconoscimento presso il Ministero dell’Interno.

C – Riconoscimento dei ministri di culto della Chiesa Pastafariana Italiana (Il Consiglio di Stato si è pronunciato l’11 gennaio 2012 sul quesito del Ministero dell’Interno in merito alla ”Nomina dei Ministri di culto, requisiti oggettivi per la valutazione con riferimento al numero dei fedeli.“ )

 

A breve termine si sono decisi questi obiettivi:

 

A – incrementare il numero di Pastafariani attraverso l’iscrizione nei registri della Chiesa Pastafariana Italiana attraverso il link: http://www.pastafariani.net/form/creatore.html

(visto il punto C di medio termine in cui si fa riferimento al numero dei fedeli).

 

B – attivare l’associazione della Chiesa Pastafariana Italiana APSOCUS (Associazione Pastafariana Socio-Culturale e Sportiva) http://www.apsocus.it/ che già ha seguito la commemorazione della breccia di Porta Pia ed il secondo raduno nazionale dei Pastafariani italiani e ad aiutarla su questa strada.

 

C – creazione ed attivazione del modulo online da idea di Capitan Pesto per la sacralizzazione degli oggetti online.

Da sinistra a destra: Supremo Capo (Pappa), Profeta, Frescovo di Roma, Reverendo Alberto.